Silb: tutelare i locali che agiscono nel rispetto delle regole

Tutelare i  locali da ballo che agiscono nel rispetto delle regole e della sicurezza dei frequentatori.

Questo l’intento di Silb-Confcommercio – il Sindacato dei locali da ballo di Pistoia e Prato – che torna sul tema a seguito delle posizioni prese nei giorni scorsi da comitati di gruppi cittadini nei confronti di alcuni locali del territorio che avrebbero causato disagi ai residenti delle aree limitrofe.

 

“I locali da ballo rimasti sul territorio sono ormai pochissimi – afferma Silb nella propria nota.

Questo perché le normative che disciplinano la loro attività - anche a tutela dei frequentatori - si fanno di anno in anno più restrittive e comportano investimenti di risorse.

 

Per far si che l’attività possa proseguire assicurando il divertimento a giovani e meno giovani in un contesto di sicurezza, i nostri locali sono impegnati da anni in un continuo e costante confronto con le istituzioni.

 

Il nostro territorio vede ancora la presenza di alcune discoteche apprezzate e frequentate da toscani e non solo che, dando lavoro a centinaia di addetti e attivando numerose collaborazioni con imprese e fornitori locali, contribuiscono a sostenere l’economia del territorio.

 

Se non si vuole che questa forma di divertimento scompaia del tutto occorre un vero e proprio patto fra Istituzioni, gestori e residenti affinché  i nostri locali possano continuare la loro attività garantendo i corretti standard di sicurezza”.