Innovazione nel terziario al centro dell'Assemblea dei Soci 2016

27 Giugno 2016, l’innovazione nel terziario al centro dell’Assemblea annuale dei Soci di Confcommercio Pistoia e Prato.

La suggestiva location del Convento di Giaccherino di Pistoia ha ospitato soci e autorità provenienti dai territori di Pistoia e Prato per parlare dei profondi cambiamenti che coinvolgono il commercio, il turismo e i servizi e analizzare insieme gli steps da portare avanti per guardare ad un futuro di innovazione e progresso.

Sono stati il Vicesindaco del Comune di Pistoia, Daniela Belliti, e il Sindaco del Comune di Prato, Matteo Biffoni i primi a salutare i presenti portando l’attenzione dall’importanza di investire sulla modernizzazione sotto tutti i fronti in vista dell’importante appuntamento con Pistoia Capitale della Cultura 2017, alla realtà pratese dove Amministrazione e Confcommercio hanno avviato un anno fa una proficua collaborazione per affrontare insieme le sfide del quotidiano in vista di un sempre maggiore sviluppo e una valorizzazione del territorio.

Ha aperto i lavori Stefano Morandi, presidente di Confcommercio Pistoia e Prato che ha evidenziato una struttura sana che si impegna per sviluppare una base associativa sempre più ampia con oltre 6.600 associati al 31 dicembre 2016. Solo nel 2015 sono state 830 le nuove imprese entrate a far parte del sistema Confcommercio Pistoia e Prato e nel primo semestre 2016 altre 500 aziende hanno aderito all’Associazione.

A seguire, ha preso la parola Enzo Rullani, Direttore T.Lab, Laboratorio del Terziario CFMT spiegando come la globalizzazione e la digitalizzazione siano stati per tutti noi due fenomeni dirompenti che hanno modificato radicalmente il modo di vivere e di lavorare negli ultimi 15 anni. Non dobbiamo cadere nell’errore di guardare al passato come soluzione alla crisi, è invece indispensabile rivolgersi al futuro e al nuovo che emerge, guidando la transizione verso nuovi sistemi e filiere produttive.

In quest’ottica Stefano Ciuoffo, Assessore Attività Produttive, Credito, Turismo, Commercio Regione Toscana ha sottolineato il ruolo complicato svolto dalle istituzioni che, nonostante le difficoltà del passato, si impegnano per ristrutturarsi profondamente avvalendosi di competenze e metodo per procedere sulla strada dell’innovazione. Riorganizzare gli strumenti con i quali lavoriamo e aprirsi al cambiamento sono elementi essenziali per confrontarsi con un contesto che si muove sempre più velocemente.

A concludere l’Assemblea dei Soci – coordinata da Tiziano Tempestini, Direttore di Confcommercio Pistoia e Prato – è stato l’intervento di Francesco Rivolta, Direttore generale di Confcommercio Imprese per l’Italia, che ha chiesto un impegno alla politica e al sistema di credito nazionale per investire concretamente sull’economia, costruendo un reale prospettiva per le sue imprese. Il ruolo dei corpi intermedi e di un sistema associativo come quello di Confcommercio, è quello di guidare le aziende nel cambiamento, indirizzandole ad essere promotrici stesse di sviluppo.

“Quest’anno l’Assemblea dei soci si orienta su due importanti aspetti che vogliono essere spunto di riflessione per tutti i presenti. – afferma Tiziano Tempestini, direttore di Confcommercio Pistoia e Prato – Il primo è l’introduzione della rendicontazione sociale che dà ai nostri soci una chiave di lettura trasparente sul nostro lavoro e sui nostri sistemi. Il secondo, focus dell’evento, è l’innovazione nel terziario: siamo in un momento di transizione in cui nascono nuovi paradigmi di organizzazione del sistema economico e in cui i limiti fra i settori tendono a cambiare. Vogliamo sviluppare nuovi servizi, attività e ambiti per affrontare queste variazioni e perseguire il cambiamento”.

“Le aziende che fanno parte del nostro sistema diventano parte attiva di una rete di imprese dalla quale possono cogliere opportunità di sviluppo e di confronto, servizi, e vantaggi tutti concentrati in un’unica struttura. È qualcosa che non possono trovare altrove ed è questo, oggi, il nostro primo obiettivo: essere per le imprese del sistema un vantaggio competitivo. – dichiara nel suo intervento Stefano Morandi, presidente di Confcommercio Pistoia e Prato – Questo è il lavoro che svolgiamo quotidianamente sul territorio pistoiese e che da un anno abbiamo portato anche a Prato con la ricostituzione della nostra rappresentanza e dei principali sindacati di categoria.

Ci siamo oggi. Ci saremo anche domani sempre più determinati ad affrontare la grande sfida del cambiamento”.


Per vedere il video dell'assemblea guarda il link http://www.sportcultura.tv/index.php?id=filmato&filmato=1252


Slide intervento Enzo Rullani

Scheda numeri Confcommercio Pistoia e Prato

Intervento Stefano Morandi, Presidente Confcommercio Pistoia e Prato