Una guida ai sapori del territorio pratese firmata Vetrina Toscana

Scarica qui la Guida completa!

Le eccellenze della ristorazione e della gastronomia pratese raccolte in una guida firmata Vetrina Toscana.

 

È pronta la nuova edizione della Guida-Ricettario della provincia di Prato, un vero e proprio percorso fra i sapori tipici del territorio attraverso i ristoranti, le botteghe e i produttori aderenti al circuito di Vetrina Toscana - il progetto della Regione Toscana dedicato alla valorizzazione dell’enogastronomia del territorio - che hanno scelto di partecipare al progetto.

 

Si tratta di una pubblicazione di circa 100 pagine che contiene oltre 40 attività suddivise per aree geografiche della provincia pratese, ciascuna caratterizzata da un’introduzione dedicata alle particolarità artistiche e culturali specifiche della zona, a cura di ArteMia e FareArte.

 

Al fianco di ogni introduzione, una mappa del territorio di riferimento nella quale sono individuati i punti di interesse e le attività presenti nelle pagine a seguire: ristoranti, botteghe e produttori si presentano, quindi, raccontando la propria storia e il proprio stile, ma non solo.

Ad essere svelati saranno anche una ricetta o – nel caso dei produttori – il prodotto più identificativo della stessa attività.

Non mancano i riferimenti di contatti, indirizzo e canali social degli aderenti.

 

Il tutto è aperto da una prefazione dell’Assessore regionale al commercio e al turismo, Stefano Ciuoffo.

 

Obiettivo del progetto è di valorizzare la cultura e la tradizione enogastronomica del territorio e mettere in luce la sua filiera che parte dai prodotti a chilometro zero, fino ai piatti realizzati e ideati dagli chef della provincia passando per il prezioso lavoro svolto dalle botteghe alimentari.

 

La Guida enogastronomica - stampata in 2.500 copie – può essere trovata esclusivamente presso le aziende aderenti all’iniziativa.

 

L’iniziativa è realizzata operativamente da Confcommercio Pistoia e Prato, FIPE Prato, Confesercenti Prato, FIEPET con il supporto e il contributo di Regione Toscana, Vetrina Toscana, Unioncamere Toscana e CCIAA Prato.