Ponte del 2 giugno: positiva l’affluenza turistica

Trend positivo per il ponte del 2 Giugno: in tanti fra italiani e stranieri scelgono come meta Pistoia ed il Montalbano e c’è ancora attesa per le prenotazioni last minute.

Lo confermano i dati del rilevati dal Consorzio Turistico Città di Confcommercio, durante un’indagine presso le proprie aziende associate, confermando l’attrattività del territorio sia dal punto di vista culturale che ambientale.

Emerge un segno più rispetto al 2015 determinato senza dubbio dalla nomina di Pistoia come Capitale della Cultura 2017 e influenzato dal fatto che il ponte va a coincidere con un weekend lungo di inizio estate. Numerose le richieste che stanno arrivando, infatti, da potenziali visitatori incuriositi da questa piccola città d’arte, meno famosa di altre, ma capace di aggiudicarsi un riconoscimento così importante e prestigioso.

Pistoia si prepara quindi al 2017, accogliendo turisti provenienti dalle regioni centrali dello stivale (60%) e dal Nord Europa (40%), che si fermeranno in media per due notti nel nostra città. A risentire dell’influsso positivo di Pistoia 2017 non è solo Pistoia, ma anche le colline circostanti ed il Montalbano, dove cresce la presenza degli stranieri nelle strutture ricettive, che vedranno gruppi e famiglie trattenersi per una media di media di 4 notti.

La scelta di una zona tranquilla immersa nel verde, di una città d’arte come Pistoia, meno invasa dal turismo standard e più genuina rispetto ad altre mete della Toscana, determina il trend positivo di questo primo week end di Giugno, dove molte strutture registrano già il tutto esaurito. 

“Le prenotazioni e il trend positivo che si prevede per il prossimo ponte confermano l’importanza del turismo per il territorio pistoiese, che con le numerose attività ed iniziative riesce ad attrarre flussi di visitatori sia dalla penisola che dall’estero. – commenta il Presidente del Consorzio Turistico Città di Pistoia, Paolo Cavicchio – La città di Pistoia sta iniziando già a riscontrare un maggiore successo dalla sua elezione a città capitale della cultura per il 2017 e ci auguriamo che sia solo l’inizio”.

“Le influenze positive della nomina a Capitale della Cultura 2017 iniziano già a farsi sentire su Pistoia che per il primo weekend di Giugno si prepara ad accogliere tanti turisti italiani e stranieri. Come evidenziano i dati raccolti dal Consorzio Turistico Città di Pistoia di Confcommercio  sulle previsioni per il ponte del 2 Giugno, l’evento del 2017 rappresenta una grande opportunità per Pistoia in termini di visite, flussi turistici e attività. È quindi indispensabile non farsi trovare impreparati ma fare fin da subito il possibile per sviluppare le potenzialità del territorio, a partire dalla messa a punto di un programma di iniziative, al miglioramento delle strategie di accoglienza, fino al raggiungimento di una sinergica attività di comunicazione e promozione. Pistoia ha l’identità e le capacità adatte per poter rispondere positivamente a questa nomina, sta a tutti noi fare la nostra parte per valorizzare il territorio e la sua attrattività" dichiara Tiziano Tempestini Direttore generale Confcommercio Pistoia e Prato.