Marliana, Confcommercio incontra l'Amministrazione

Contenere i costi dei tributi locali, limitare le forme di concorrenza sleale e di abusivismo commerciale e investire sulla promozione turistica: questi i temi al centro dell’incontro fra la Delegazione Confcommercio di Marliana e l’Amministrazione Comunale, durante il quale è stata analizzata la situazione economica del territorio, evidenziando le principali criticità e individuando gli interventi di primaria necessità per le aziende.

 

In particolare, l’Associazione ha messo il luce il peso che l’imposizione tributaria ha per le attività locali con particolare riferimento per la tassa sui rifiuti, chiedendo all’Amministrazione Comunale di individuare forme agevolative e di riduzione delle tasse. Al riguardo, è stato fatto il punto della situazione sul piano della raccolta differenziata attualmente in vigore sul territorio comunale.

 

Al contempo, è stato inevitabile con l’arrivo della stagione primaverile ed estiva, concentrarsi sul problema della concorrenza sleale e dell’abusivismo commerciale di sagre e fiere organizzate da enti e associazioni che, pur svolgendo attività commerciale e di pubblico esercizio, operano sotto forma di onlus e di attività non a scopo di lucro, beneficiando così di agevolazioni sostanziali e di minori vincoli.

Torna dunque attuale lo slogan più volte utilizzato da Confcommercio “Regole uguali per tutti!” che vuole tutelare le attività commerciali e i pubblici esercizi che operano tutto l’anno nel pieno rispetto di requisiti (igienico-sanitari, amministrativi e fiscali) previsti dalla legge senza peraltro godere delle suddette agevolazioni.

Pur riconoscendo l’utilità sociale rappresentata da certe realtà in termini di presidio sociale e territoriale, è evidente che il ripetersi di sagre e fiere provoca gravi disagi alle aziende del luogo e necessita quindi di un coordinamento più attento.

Su questo, pur essendo un fenomeno piuttosto limitato per il territorio marlianese, Confcommercio ha chiesto maggiore attenzione e controllo da parte del Comune.

 

Altro tema prioritario emerso durante l’incontro è stato l’esigenza di dare slancio alle potenzialità turistiche di Marliana e della Montagna Pistoiese, promuovendo e valorizzando la rete dei sentieri, le strutture sportive presenti e utilizzabili anche a fini turistici e alcuni siti importanti come il Molino di Momigno, recentemente restaurato. Un’attenzione particolare è stata richiesta da Confcommercio per quanto riguarda la cura dell’arredo urbano, con la manutenzione periodica della aree a verde presenti nelle varie località e l’installazione di panchine e fioriere.

Tutti temi questi sui quali l’Amministrazione ha mostrato particolare attenzione e che su cui Confcommercio continuerà ad impegnarsi affinché si possa arrivare ad interventi concreti in tempi brevi.