Prato, progetto Fondi Sfitti in Via del Serraglio

 Stiamo seguendo da tempo e con attenzione lo sviluppo del progetto proposto dal Comune. - dice Alessandra Risaliti dell'omonima Profumeria di via del Serraglio e vice Presidente della Consulta Confcommercio di Prato - Come commercianti del comparto di Via del Serraglio stiamo partecipando infatti alle riunioni promosse dall'Amministrazione Comunale sul tema portando il nostro fattivo contributo di idee e di esperienza per la migliore riuscita del progetto. E' un piacere per noi essere stati i primi a sperimentare un nuovo modello per la rivalutazione dei fondi sfitti.

La possibilità che il Comune mette a disposizione con il progetto Pop Up Lab è da valutare come positiva e voglio ringraziare anche i proprietari dei fondi che si sono resi disponibili a collaborare alla buona riuscita del progetto.

Siamo in attesa di ricevere a breve la bozza del testo del bando che, da quanto emerso durante l'ultima riunione in Comune, sarà la traccia a cui dovranno fare riferimento gli eventuali imprenditori interessati. Come Confcommercio abbiamo richiesto di porre massima attenzione alle valutazione delle tipologie e della qualità delle proposte che potranno pervenire all'Amministrazione cercando di evitare una diffusione di presenza di soggetti scarsamente qualificati nel fare impresa nel centro storico.

Come abbiamo esplicitato durante gli incontri con l'Amministrazione è inoltre fondamentale che il progetto abbia una continuità di sviluppo anche dopo il termine delle opportunità messe a disposizione nei primi tre mesi.

Infatti le imprese di start up, i giovani e tutti coloro che potrebbero investire nei fondi sfitti del comparto (o di altri comparti a noi vicini e con le nostre stesse esigenze e difficoltà), hanno necessità di un accompagnamento costante anche e soprattutto passati i primi mesi di avvio dell'impresa.

Gli uffici di Confcommercio sono fin da ora a disposizione per dare tutto il supporto di cui gli interessati avranno necessità.