Pistoia, preoccupazione di Confcommercio per la rapina alla tabaccheria

Solidarietà e preoccupazione sono i sentimenti espressi da Confcommercio rispetto al grave episodio accaduto lunedì mattina alla Cartoleria Tabaccheria Pistoiese in zona Stadio.

 

“La criminalità alza ancora una volta il tiro e lo fa con una rapina avvenuta all’inizio della giornata lavorativa, durante la quale il malvivente è arrivato a ferire (per fortuna lievemente) con un’arma da taglio il titolare.

 

Si tratta di un episodio di una gravità inaudita – prosegue Confcommercio nella propria nota – che va a colpire direttamente l’incolumità degli imprenditori e che deve rappresentare un campanello d’allarme per le forze dell’ordine che operano sul territorio.

 

Avvenimenti simili feriscono le imprese e le famiglie sia sotto il profilo psicologico che sotto quello economico, alimentando un clima di tensione e timore assolutamente nocivo.

 

Siamo consapevoli dell’impegno svolo dalle forse dell’ordine, ma è necessario intensificare l’attenzione su questo tipo di fenomeni al fine di scongiurare il ripetersi di azioni criminali e ristabilire un’atmosfera più sicura.

 

Confcommercio tiene alta l’attenzione su tutto ciò che riguarda la sicurezza delle imprese e del territorio e lo fa, fra le altre cose, promuovendo già da cinque anni la giornata di mobilitazione nazionale “Legalità mi piace” contro i fenomeni che colpiscono le aziende del terziario, in programma per il prossimo 21 Novembre. Quest’anno sarà ancora più l’occasione per cercare, insieme alle forze dell’ordine, un confronto e delle soluzioni per contrastare l’illegalità e la criminalità nella nostra area”.