Pistoia: bene i cassonetti interrati ma serve una corretta gestione del servizio

“Accogliamo positivamente il via libera al progetto per l’installazione dei cassonetti interrati nel centro storico. Un intervento questo più volte richiesto dalle imprese operanti nell’area, fin dalla partenza del sistema di raccolta differenziata – afferma Confcommercio nella propria nota.

 

Con i cassonetti ad apertura elettronica dotati di microchip sarà inoltre possibile ottimizzare il sistema di premialità con sconti proporzionati alla quantità di differenziata prodotta da ciascuno.

 

Si tratta senza dubbio di un importante passo avanti nella corretta gestione della raccolta dei rifiuti ma resta evidente la necessità di migliorare fin da subito il servizio che, ad oggi, risulta inefficiente.

 

A questa carenza nell’organizzazione – prosegue Confcommercio – si sommano gli aumenti che cittadini e imprese si vedranno addebitare in bolletta fin da quest’anno e che non sono giustificabili se paragonati all’attuale inefficienza del ritiro.

 

Perché l’introduzione dei cassonetti interrati funzioni realmente serve una corretta gestione dell’intero sistema che ad oggi deve essere necessariamente revisionata”.