Oltre 50 imprese per scoprire i nuovi orientamenti della somministrazione

I NUOVI ORIENTAMENTI DELLA SOMMINISTRAZIONE: OLTRE 50 IMPRESE ALLA BIBLIOCA FABRONIANA

Presentate una guida pratica sulla ristorazione e la carta dei servizi “Pistoia 2017” di Zona Market

 

Per dare vita a un’attività di ristorazione di successo serve una buona idea, alla quale deve seguire la sua corretta esecuzione.

L’idea di impresa alla base è fondamentale, quindi, ma da sola non basta e deve tenere conto di tanti altri elementi: contesto, target, prodotto e trend del mercato.

 

E’ imprescindibile conoscere le innovazioni del settore e le preferenze dei consumatori, sapersi adattare ai rapidi mutamenti del mercato prendendo decisioni in grado di riorganizzare l’offerta e il modello di business. Solo così si può gestire imprese di lungo corso.

 

Di questo e delle nuove prospettive della somministrazione si è parlato alla Biblioteca Fabroniana con Confcommercio, Fipe e Zona Market, le quali hanno presentato di fronte ad un pubblico di oltre 50 imprese della ristorazione una guida pratica per chi vuole avviare un’attività nel settore e anche per chi, invece, è già affermato.

 

Dopo i saluti di Stefano Morandi, presidente di Confcommercio Pistoia e Prato, e di Gianluca Spampani, Amministratore delegato ZONA, è stato il turno di Aldo Cursano, Vicepresidente Vicario Fipe Nazionale che ha ricordato l’importanza di saper condividere il proprio valore di azienda all’interno di un mercato che sta diventando sempre più ampio e dinamico.

 

Il web ha aperto infinite possibilità per le imprese e non è più sufficiente conoscere i nuovi strumenti: servono le competenze per utilizzarli nel modo giusto e per permettere alla propria azienda di crescere e svilupparsi, seguendo l’esempio di altre realtà europee.

 

A questo proposito Lorenzo Farina, titolare Titolare Walk in - Agenzia di Comunicazione e Marketing strategica, ha illustrato in modo concreto i contenuti del volume “La Ristorazione” – Collana “Le Bussole” ponendo l’attenzione sia sugli aspetti economici e operativi della gestione di un ristorante, sia sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

 

Infine Daniele Bartolomei, Direttore Vendite ZONA ha presentato una carta dei servizi realizzata ad hoc nell’anno di Pistoia Capitale della Cultura e volta a fornire agli imprenditori del settore ulteriori agevolazioni e vantaggi che guardano anche oltre il 2017.

Nello specifico si tratta di una carta personalizzata con la quale i titolari avranno diritto a una serie di servizi e offerte su misura fra cui APP e sito dedicato dove realizzare le proprie liste della spesa, per trovare la merce già pronta per essere ritirata al cash per l’orario che si desidera o per riceverla direttamente presso la propria attività. Allo stesso tempo saranno attivi dal lunedì al sabato 2 numeri dedicati per ordini last minute, anche via whatsapp, consegna entro 12 ore dall’ordine, aperture domenicali e nei giorni festivi.

 

“Innovare significa investire nel futuro della propria attività attraverso nuovi modelli di business, utilizzando in modo consapevole e competente le nuove tecnologie. – afferma Stefano Morandi, presidente di Confcommercio Pistoia e Prato – Come Confcommercio crediamo nel valore delle nostre imprese e nelle loro capacità di sviluppo, per questo abbiamo organizzato un evento che ha come principale obiettivo quello di produrre informazioni e strumenti utili a rendere le attività sempre più solide e competitive”.