Montale, NO al senso unico in Via Martiri della Libertà

No al senso unico in Via dei Martiri della Libertà a Montale: intervento dannoso per le imprese e le attività locali.

A dirlo con decisione è la Delegazione territoriale di Confcommercio dopo l’incontro con l’Amministrazione Comunale, che ha sancito la definitiva messa in atto il progetto.

 

Per l’Associazione, infatti, si tratta di un’azione estremamente delicata per gli equilibri commerciali dell’area che non possono rischiare di essere alterati così profondamente all’interno di un quadro economico ancora oggi complesso.

 

“Siamo stati fin da subito contrari all’introduzione del senso unico in Via dei Martiri delle Libertà – afferma Emilio Bertini, presidente della Delegazione Confcommercio di Montale – perché crediamo che le prime a risentirne siano proprio le attività commerciali che andranno incontro a un improvviso cambiamento nella frequentazione dell’area.

 

In questo contesto risulta ancora più grave la mancanza di una preventiva condivisione del progetto da parte dell’Amministrazione Comunale con le imprese che coinvolte e, per questo, chiediamo che la fase dei lavori sia monitorata e che i vari step di avanzamento siano condivisi con l’Associazione e le sue attività, al fine di scongiurare ritardi e ulteriori disagi.

 

Allo stesso tempo – prosegue Bertini – riteniamo utile prevedere degli sgravi fiscali sulle tasse comunali per le aziende del comparto durante il periodo dei cantieri e proponiamo nuove soluzioni per favorire la fruizione dell’area quando sarà introdotta la nuova viabilità.

 

Per prima cosa chiediamo l’istituzione dei parcheggi con disco orario e un nuovo calendario per il ritiro dei rifiuti da parte di Alia in Via Martiri della Libertà e Via Masini.

È inoltre indispensabile rivedere la collocazione dell’opera d’arte muraria prevista in Piazza Matteotti che ad oggi limiterebbe la visibilità delle attività collocate sullo sfondo e in Via Masini così come evitare nel progetto esecutivo la presenza della pista ciclabile in Via Martiri della Libertà, a fronte di un aumento dei parcheggi e dei molteplici passi carrabili presenti”.