In tanti all'Assemblea Annuale dei Soci al Museo del Tessuto

La vicinanza fra territori, l’unione di intenti, il lavoro di squadra fra le imprese delle province di Pistoia e Prato come punti di forza per lo sviluppo del settore terziario.

 

Intorno a questi temi si è sviluppata ieri al Museo del Tessuto di Prato l’Assemblea Annuale dei Soci di Confcommercio Pistoia e Prato, la seconda dalla costituzione dell’Associazione pluriterritoriale che, per l’occasione, ha avuto l’onore di ospitare il Presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia Carlo Sangalli.

 

Ad aprire l’evento di fronte ad una ricca platea, Tiziano Tempestini, il Direttore di Confcommercio Pistoia e Prato, il quale ha posto l’attenzione sull’importanza di rendere competitive le aziende perché soltanto attraverso una corretta interpretazione dell’attuale situazione ogni imprenditore potrà veramente ambire al successo.

 

A seguire hanno portato i propri saluti il Sindaco di Prato, Matteo Biffoni, e il neo-eletto Sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, sottolineando l’importanza del commercio per le città e la necessità di portare avanti una collaborazione costante con Confcommercio per restare sui fatti e portare avanti nuovi progetti.

 

È stata poi la volta di Tommaso Gei, Presidente della Consulta Confcommercio di Prato che ha ricordato ai presenti quanto la doppia valenza territoriale dell’Associazione permetta di affrontare con maggior solidità le difficoltà e di incidere sulle scelte determinanti per il futuro delle imprese.

 

A rafforzare questa tesi, Stefano Morandi, Presidente di Confcommercio Pistoia e Prato che ha fatto riferimento all’attuale situazione economica locale e alle sfide che le città devono vincere.

Per Pistoia c’è la volontà di sfruttare il volano lanciato dalla Capitale della Cultura per diventare una vera e propria meta turistica, al fianco di interventi su infrastrutture, viabilità, sosta, imposte locali, rilancio del centro e sostegno alle periferie.

Lo stesso per Prato dove fra le questioni da affrontare con urgenza c’è, senza dubbio, il problema della sicurezza.

Morandi si è soffermato sul lavoro svolto nell’ultimo anno dall’Associazione e sulla volontà di Confcommercio di rappresentare un vero e proprio vantaggio competitivo per i propri Associati.

 

È stato il Presidente nazionale Carlo Sangalli a concludere l’Assemblea con un caloroso intervento volto a sottolineare la necessità di modernizzare la rappresentanza delle imprese perché se non si guarda al futuro non si può cambiare. Il Presidente Sangalli ha inoltre elogiato il lavoro svolto nelle due province per la tutela e la promozione del terziario di mercato.

Relazione Stefano Morandi, Presidente Confcommercio Pistoia e Prato

Intervento Tommaso Gei, Presidente Consulta Imprenditori Confcommercio di Prato

Video "Un anno in Confcommercio": www.youtube.com/watch?v=NT6XP8Z-xI0