Agenti di Commercio: prorogata al 30 Giugno la scadenza per dire NO all'aggravio dei costi

Prorogata fino al 30 Giugno la scadenza per la raccolta firme presso gli uffici Confcommercio di Pistoia e Prato contro l'aggravio di burocrazia e costi amministrativi per gli Agenti di Commercio.

La Legge Finanziaria 2018 introduce nuove disposizioni che comportano una sensibile complicazione burocratica e un inutile aumento di costi per la gestione amministrativa relativa alla fatturazione elettronica applicata all'acquisto di carburanti.

Misure queste che penalizzano la categoria secondo FNAARC-Confcommercio - il sindacato in rappresentanza degli Agenti di Commercio - che chiede, invece, l'utilizzo di POS o di carte in grado di semplificare il processo, automatizzando l'emissione della fattura elettronica.

E' infatti la semplificazione la strada proposta dal Sindacato, il quale ritiene allo stesso tempo necessaria una riduzione della contribuzione INPS per i giovani agenti, l'attuazione del valore di deducibilita' per l'acquisto dell'auto, l'assoluzione degli agenti dal pagamento dell'Irap (imposta sui beni strumentali) e si oppone all'aumento dell'IVA previsto a partire dal 2019.

Per portare all'attenzione del Governo le richieste della categoria degli agenti di commercio, FNAARC-Confcommercio Pistoia e Prato ha aderito alla raccolta firme promossa dal Sindacato Nazionale aprendo due punti di raccolta, uno nella sede Confcommercio di Pistoia (Viale Adua, 128 - referente: Michela Bruschini) e uno nella sede Confcommercio di Prato (Via Valentini, 7 c/o Prato City - referente: Matteo Marianeschi) che restera' attiva fino al 30 Giugno 2018 negli orari di apertura degli uffici: dal lunedi' al venerdi' dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:15 alle 17:00.

Per informazioni e' possibile contattare la Segreteria FNAARC-Confcommercio Pistoia e Prato: tel. 335/5775485 - m.bruschini@confcommercio.ptpo.it